manifesto_decentramento_scarfone

 “Poche ma buone”. Questo è lo slogan del convegno che si svolgerà sabato 18 a Palazzo San Giorgio per presentare il nuovo decentramento cittadino. A invitarci al convegno sono stati il rappresentante del Circolo del Fare Angelo Suraci, ed i Consiglieri Comunali Scarfone e Morisani. Al convegno però parteciperanno anche, moderati da Piero Gaeta,  Edoardo Lamberti Castronuovo, il Sindaco Scopelliti, il Presidente della commissione decentramento e  il professore Costa, ordinario della Mediterranea. “Questo convegno – ha dichiarato Surace –  ha lo scopo di affrontare il problema del decentramento, elevando inoltre l’elemento fondamentale del dibattito, sui futuri confini circoscrizionali”. Al convegno, ha spiegato Scarfone, parteciperanno inoltre tutti gli addetti ai lavori di tutte le circoscrizioni. “Le circoscrizioni hanno un ruolo strategico  sia da un punto di vista politico, sia da un punto di vista amministrativo e gestionale, soprattutto adesso che Reggio diventerà area metropolitana”, ha continuato Scarfone. “Dare un nuovo volto alla città. Immaginiamo anzicchè 15 circoscrizioni, 6 piccoli grandi territori creando strutture che abbiano un vero senso”ha concluso Scarfone. “Questa legislatura mette in campo elementi innovativi – ha detto il consigliere Morisani – e questo convegno ne è un esempio”. “Le nostre quindici circoscrizioni esistono dal 1978, è giunto il momento, dopo oltre trent’anni di modernizzarci, è un interessante percorso per disegnare in grande stile il nuovo volto della città”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...