lotta al lavoro nero, portate a termine le attività procedurali del progetto ministeriale W.I.N.

Il progetto W.I.N. (Work Intelligence  Network) entra nella fase operativa dopo che il sindaco Giuseppe Raffa ha consegnato le chiavi dei locali che ospiteranno il  “data center”, finanziato nell’ambito del PON “Sicurezza per lo Sviluppo”. L’iniziativa mira a contrastare e combattere la diffusione del lavoro irregolare nelle quattro regioni dell’Obiettivo convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), fornendo ai servizi ispettivi sul territorio uno strumento in grado di orientare l’attività di vigilanza. La struttura avrà il compito di integrare, raccogliere, analizzare e riportare ad una visione sistemica i dati non uniformi e disomogenei dei vari enti ed organismi coinvolti nelle attività istituzionali. Il progetto W.I.N. è nato da un protocollo d’intesa tra il Comune di Reggio Calabria e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Alla consegna delle chiavi al dirigente per l’Innovazione Tecnologica e la Comunicazione del Ministero del Lavoro, Daniele Lunetta, erano presenti l’assessore al Patrimonio edilizio del Comune Michele Raso; il delegato del Sindaco alle politiche del lavoro Beniamino Scarfone; il presidente della Re.Ca.S.I. Franco Germanò e il deputato Nino Foti, componente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati. Il “Data center”  sarà ospitato  al Cedir, in  locali concessi dalla Giunta municipale con delibera dello scorso 13 maggio.

Per 15 anni il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali avrà una sede a Reggio Calabria che “da ora in poi, potrà contare sul Ced, uno strumento indispensabile e fondamentale – sottolinea Daniele Lunetta – per raccogliere i dati e metterli a sistema contrastando così il lavoro irregolare”.

“Questa è un’ulteriore soddisfazione per l’Amministrazione Comunale che, in meno di un mese, ha portato a termine le attività procedurali del progetto W.I.N. – aggiunge il sindaco Raffa –. Dimostrazione di efficienza della nostra attività amministrativa che ci ha consentito, grazie alla sensibilità dell’Assessore Raso, di completare in brevissimo tempo tutte le incombenze a nostro carico.

Siamo certi che la sinergia con il Ministero e il supporto tecnico della Re.Ca.S.I ci consentirà di raggiungere gli obiettivi prefissati ma soprattutto, con questo importante progetto, contribuiremo a combattere il lavoro nero, tutto a vantaggio delle imprese e dei lavoratori”.

Le varie fasi di sviluppo del progetto sono pubblicate sul sito della Re.Ca.S.I, www.recasi.it: un ulteriore supporto messo a disposizione degli utenti per seguire, passo dopo passo, l’attività ispettiva del progetto W.I.N.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...