Inaugurata la mostra “Gioventù Ribelle”.

Inaugurata dal sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena, la mostra “Gioventù Ribelle”.
Il percorso espositivo, promosso dal Ministro della Gioventù e dall’Istituto per la storia del Risorgimento italiano nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è stato allestito nel foyer del teatro Francesco Cilea, dove resterà sino al 17 luglio.
L’iniziativa giunge in riva allo Stretto dopo l’inaugurazione del novembre 2010, e la tappa di Viterbo: protagonisti di “Gioventù Ribelle” i ragazzi del Risorgimento, i ventenni che, da Goffredo Mameli a Luciano Manara, dalla contessa di Castiglione a Maria Sofia di Borbone, da Carlo Pisacane ai fratelli Cairoli e Bandiera, spesero la propria esistenza nel tentativo di veder realizzato un ideale.

Un viaggio all’interno di una generazione ricostruito attraverso litografie, stampe, documenti personali (lettere, diari, memorie), scritti ufficiali e reliquie dall’alto valore didattico.
Una cerimonia cui hanno preso parte numerosi cittadini, e, tra gli altri, gli assessori comunali Paolo Anghelone, Luigi Tuccio, Demetrio Berna, Walter Curatola; i consiglieri comunali Daniele Romeo, Beniamino Scarfone, Antonio Pizzimenti, Giuseppe Plutino; Massimiliano Lucchesi per il ministro della Gioventù;  Salvatore Palermo, presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università Mediterranea, nonché  Pasquale Amato, Presidente del comitato provinciale dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano che ha illustrato nel dettaglio i contenuti storici dell’esposizione.
“Questa mostra – ha dichiarato il sindaco Arena – narra al visitatore di un’entusiasmante pagina della storia italiana, inglobandola nelle azioni di una gioventù protagonista, di ragazzi che credevano decisamente in un valore importante quale l’unità nazionale, il cui recupero è fondamentale.

E’ prioritario che i giovani assumano, essi stessi, il ruolo che naturalmente appartiene loro divenendo, appunto, protagonisti della vita del nostro Paese e portatori di rinnovamento: solo così potremo guardare al futuro con ottimismo”.

“Il ministro Meloni – hanno poi sottolineato Scarfone e Romeo –  volendo realizzare questa mostra, ha inteso dare un messaggio significativo a tutti i giovani italiani, a coloro che vivono la medesima età dei ragazzi che, ovviamente in un’altra epoca, si sono distinti combattendo per un valore in cui credere fermamente, portando avanti i propri ideali e scrivendo una pagina fondamentale della storia del nostro Paese”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...