fiori d’arancio in riva allo stretto

Martedì scorso, assieme ai colleghi Emiliano Imbalzano e Paolo Brunetti, abbiamo depositato all’ufficio Consiglio di Palazzo San Giorgio una proposta di regolamento comunale per la Celebrazione dei Matrimoni. L’elemento di grande novità è rappresentato dal fatto di poter celebrare gli stessi in luoghi particolarmente suggestivi quali il Castello Aragonese, lido comunale, il foyer del tetro Cilea, la villa comunale, villa Genoese Zerbi, ecc.. Luoghi di interesse storico, culturale e naturalistico/paesaggistico che assicurano una suggestiva sede per celebrare tali cerimonie. Come dire… fiori d’arancio in riva allo stretto… un’altra azione concreta nell’ottica della naturale vocazione turistica della nostra bella città.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...